Il Ruanda espelle più di 1.500 burundesi.

16 maggio 2016 13:13

Il Ruanda espelle più di 1.500 burundesi. Più di 1.500 burundesi, che risiedevano da lungo tempo nel paese vicino, sono stati espulsi perché irregolari. Le autorità ruandesi hanno detto che la decisione riguarda in generale gli irregolari e non in particolare i burundesi. Bujumbura ha accusato negli ultimi mesi Kigali di aver reclutato e formato i profughi burundesi per organizzare una protesta contro il presidente del Burundi Pierre Nkurunziza.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La fisica del disordine
Pier Andrea Canei
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.