16 giugno 2016 11:28

È entrato in vigore un cessate il fuoco di 48 ore ad Aleppo, in Siria. L’ha annunciato la Russia, alleata del governo siriano. Nelle ore precedenti il segretario di stato di Washington John Kerry aveva criticato duramente Damasco e la Russia per le frequenti violazioni della tregua in vigore da fine febbraio. La mattina del 16 giugno sono arrivati dal Libano all’aeroporto di Fiumicino 81 profughi siriani, il terzo gruppo ad arrivare in Italia grazie ai corridoi umanitari organizzati dalla Comunità di sant’Egidio.