Un giudice brasiliano ha bloccato WhatsApp in tutto il paese

20 luglio 2016 09:39

Un giudice brasiliano ha bloccato WhatsApp in tutto il paese. Il tribunale di Rio de Janeiro ha bloccato il servizio di messaggistica in tempo reale perché l’azienda si è rifiutata di consegnare i dati di un utente alla polizia per un’indagine. L’ha confermato un portavoce del tribunale di Rio de Janeiro all’agenzia Afp. È la terza volta dall’inizio dell’anno che WhatsApp, di proprietà di Facebook, viene bloccato in Brasile.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

In Polonia la destra resta al potere ma ora l’opposizione è più compatta 
Katarzyna Brejwo
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.