Dopo l’uragano

05 agosto 2016 09:56
Un ponte crollato dopo il passaggio dell’uragano Earl a Melchor de Mencos, in Guatemala, al confine con il Belize. La tempesta ha provocato allagamenti e valanghe. (Luis Soto, Ap/Ansa)
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il Libano unito scende in piazza contro il governo
Lina Khatib
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.