15 settembre 2016 10:53

Il Moma pubblica online parte dei suoi archivi. Dal 1929 a oggi il Museum of modern art di New York ha contribuito profondamente, forse più di ogni altro museo o istituzione, alla definizione di movimenti e tendenze dell’arte. Questo ha comportato la raccolta nel corso degli anni di un’infinita quantità di documenti, parte dei quali possono ora essere consultati sul sito del museo: immagini e materiali di oltre 3.500 mostre a partire dall’esibizione del novembre-dicembre 1929 dedicata a Cézanne, Gauguin, Seurat e van Gogh.