27 settembre 2016 16:42

La Germania blocca il trasferimento di dati da WhatsApp a Facebook. Le autorità tedesche per la privacy hanno impedito a Facebook di raccogliere i dati degli utenti che usano WhatsApp, l’applicazione di messaggistica comprata dall’azienda di Mark Zuckerberg nel 2014. Secondo Johannes Caspar, commissario per la protezione dei dati di Amburgo, saranno gli utenti tedeschi a decidere se fornire o no le proprie informazioni personali. Ad agosto WhatsApp aveva annunciato che avrebbe condiviso dati con Facebook per favorire la pubblicità mirata ed evitare lo spam.