Gli Stati Uniti non daranno più la residenza ai cubani che arrivano senza visto.

13 gennaio 2017 15:58

Gli Stati Uniti non daranno più la residenza ai cubani che arrivano senza visto. L’amministrazione statunitense ha annunciato la fine alla politica soprannominata “wet foot, dry foot” (i migranti arrivavano in Florida dal mare e poi asciugavano i piedi sulla terra statunitense) che da vent’anni garantiva a tutti i cittadini cubani arrivati nel paese senza visto di poter restare sul territorio statunitense e ricevere, dopo un anno, la residenza permanente.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il traditore e gli altri film della settimana
Piero Zardo
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.