Spariti 11 milioni di dollari dopo che il presidente del Gambia ha lasciato il paese.

23 gennaio 2017 09:21

Spariti 11 milioni di dollari dopo che il presidente del Gambia ha lasciato il paese. Il 21 gennaio il presidente Yahya Jammeh, in carica da 22 anni, aveva accettato di andare in esilio dopo le pressioni fatte dal Senegal e da altri quattro paesi dell’Africa occidentale, che avevano minacciato un intervento armato. Un consigliere del nuovo presidente Adama Barrow, vincitore delle elezioni del 1 dicembre, ha dichiarato che nelle casse del governo mancano undici milioni di dollari. Secondo alcune testimonianze, auto di lusso e altri oggetti sono stati caricati su un aereo proveniente dal Ciad la notte che Jammeh ha lasciato il paese.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Sicurezza a tutti i costi
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.