07 marzo 2014 12:00

Fermare la condivisione in rete delle foto è impossibile? Allora cavalchiamola e cerchiamo di guadagnarci. Così Getty Images risponde alla circolazione “illegale” delle sue foto su internet.

Buona parte delle immagini del colosso della fotografia mondiale potranno essere usate gratuitamente a scopi non commerciali, embeddandole sul proprio sito o blog. Getty, però, si riserva il diritto di infilarci della pubblicità e raccogliere informazioni sugli utenti (preziose per gli uffici marketing).

Sul British Journal of Photography, Craig Peters, dirigente di Getty, presenta l’iniziativa.

Il mensile statunitense Atlantic spiega di che si tratta per punti.

E lo fa, in italiano, anche l’ottimo Michele Smargiassi. (eb)