I baci rubati

24 aprile 2014 17:45

Nell’autunno 2013 il fotografo spagnolo Gonzalo Orquin avrebbe dovuto esporre delle fotografie alla Galleria L’Opera di Roma. Ma la mostra non c’è mai stata.

Il progetto da esibire era Si, quiero in cui persone dello stesso sesso si baciano in splendide chiese della capitale. Le immagini sono state realizzate in momenti della giornata in cui questi luoghi erano deserti o poco frequentati. Il Vaticano ha minacciato eventuali azioni legali in caso che la mostra fosse stata inaugurata poiché viola la costituzione italiana. Il sito del fotografo ha una pagina in cui sono raccolti i siti che hanno riportato la notizia.

Nel nostro paese la vicenda si è conclusa così ma nel frattempo Sì, quiero sta girando nel resto del mondo. Per Orquin, che si considera un cattolico, non c’è alcuna blasfemia. Un bacio è semplicemente un gesto d’amore e di tenerezza tra esseri umani.

Dal 30 aprile Si, quiero sarà ospitata dal Leslie+Lohman museum of gay and lesbian art di New York. (gd)

pubblicità

Articolo successivo

Spam
Giovanni De Mauro