10 febbraio 2011 00:00

Bere molti liquidi aiuta a sconfiggere il raffreddore?

In teoria una maggiore assunzione di acqua e succhi contribuisce a compensare i liquidi persi con la febbre e l’aumento di evaporazione del tratto respiratorio e aiuta a sciogliere il muco.

Quando però, nel 2004, un’équipe dell’università del Queensland in Australia ha provato a stabilire se sia davvero così, ha trovato una sorprendente carenza di dati nella letteratura medica. I ricercatori hanno “esaminato articoli rilevanti e contattato esperti del settore” senza trovare una sola sperimentazione clinica che, negli ultimi quarant’anni, avesse verificato se l’aumento di liquidi riduca la gravità di un’infezione. Però hanno trovato alcune prove secondo cui, nei bambini con polmonite, assumere liquidi in più potrebbe provocare una carenza di sodio nel sangue.

Per altri scienziati, tuttavia, i risultati vanno applicati solo alle polmoniti e non alle altre infezioni. In conclusione gli australiani non sono contrari a un’adeguata idratazione durante un raffreddore o altre infezioni del tratto respiratorio superiore, ma auspicano studi approfonditi sull’argomento, visto che il consiglio è così diffuso.

Conclusioni Gli studi non hanno ancora confermato l’antico consiglio di bere di più per combattere il raffreddore.

Internazionale, numero 884, 11 febbraio 2011