Il molare di John Lennon

08 dicembre 2011 00:00

Durante una pigra navigazione in rete ci siamo imbattuti in una notizia un po’ sconcertante. Un dente cariato di John Lennon, che gli era stato estratto negli anni sessanta, è stato messo all’asta dalla maison Omega. Viene da chiedersi come possa apparire un simile oggetto in un catalogo di memorabilia rock.

Trovare l’immagine non è stato difficile, ma la delusione è stata grande. Una brutta foto di un dente ammaccato su uno sfondo beige non ha veramente niente di sexy e ci vuole un bel po’ di immaginazione, anche dopo aver letto la storia dietro all’oggetto, per provare il desiderio di possedere quello che qualcuno considera una reliquia. Non mi pare che Yoko Ono abbia rilasciato alcuna dichiarazione al riguardo. La cosa ancora più sorprendente è che il dente è stato venduto per una cifra maggiore alle stime (10-15mila sterline), raggiungendo le 19.500 sterline (più di 22.500 euro).

Ad aggiudicarsi il molare è stato, naturalmente, un dentista. Si chiama Michael Zuk, è canadese ed è immensamente felice. Lennon aveva ceduto il suo dente a Dorothy Jarlett, la governante della sua casa nel Surrey. Ma i maligni che hanno subito speculato sulla tirchieria della rockstar dovranno ricredersi. Il figlio di Dorothy che ha venduto il dente ha detto che Lennon regalò alla madre anche un portafogli e un filo di perle, probabilmente di allevamento. Roba da non credersi.

Internazionale, numero 927, 8 dicembre 2011

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Nei sogni di Dennis Hopper
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.