Le veterane del rock

26 aprile 2012 00:00

A che età è tardi per diventare madre? –Aleandro

Nel 1984 Tina Turner ha pubblicato Private dancer. Aveva 45 anni e mi ha fatto scoprire che un disco ti può dare i brividi. Mentre io, ragazzino, mi emozionavo sulle sue note, a molti adulti non piaceva per niente vedere una donna “di quell’età” scatenarsi sul palco con le gambe di fuori. Oggi gli adulti se la prendono con Madonna, che quest’anno compirà 54 anni. Quindi nel frattempo abbiamo fatto qualche passo avanti. Nel 1984 una madre di 45 anni era una rarità. Oggi ci interroghiamo se Gianna Nannini ha fatto bene ad avere una figlia a 54 anni.

La soglia della vecchiaia si sposta. Segue il progresso della medicina, delle tecniche di fecondazione artificiale, della chirurgia plastica e il cambiamento di costumi in genere. È difficile dire quando una madre è troppo anziana. Ci sono ragioni oggettive (vecchiaia, infermità o morte quando il figlio è ancora giovane), ma anche condizioni personali ugualmente importanti. Direi che oggi il limite massimo di età generalmente accettato per diventare madre è 49 anni. Oltre quello, ti guardano proprio male. E mi starebbe bene se però fosse applicato anche agli uomini. L’anno scorso nessuno ha battuto ciglio quando Rod Stewart è diventato padre a 66 anni. Ma la cosa più grave è che Mick Jagger, 68 anni, può ancora scatenarsi seminudo sul palco. E qualcuno ha il coraggio di trovarlo sexy.

Internazionale, numero 946, 26 aprile 2012

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le notizie di scienza della settimana
Claudia Grisanti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.