28 settembre 2012 16:00

I figli delle celebrità sono più felici? –Domiziana

L’argomento è molto complesso. Prendiamo Lourdes, la figlia di Madonna. A dodici anni ha creato una linea di moda con budget milionario: un sogno diventato realtà o una forma di subdolo sfruttamento? Solo i figli delle persone famose, caso per caso, possono darti una risposta.

Ma ho comunque l’impressione che Alessandro Gass­man te ne darebbe una molto diversa da quella di Prince Michael II, che molti di voi ricorderanno come il “neonato sventolato dal balcone”.

Questo perché esistono diversi tipi di fama: c’è quella discreta, legata al mestiere e al talento, come quella di Vittorio Gassman; e poi c’è quella dirompente, mastodontica e alienante come nel caso di Michael Jackson. Ognuna con diversi effetti sull’individuo e sui figli. E infatti non ricordo di aver mai visto foto del piccolo Alessandro girare per Roma con una maschera di piume sul viso.

Resta il fatto che l’ultima parola ce l’hanno loro: magari il giovane Gassman ti direbbe che la notorietà del padre è stata un incubo, che vivere nella sua ombra non gli ha permesso di essere riconosciuto come l’attore migliore di tutti i tempi. O invece Prince Michael II ti direbbe che nessun padre avrebbe potuto renderlo più felice di Michael. Anzi, per come funziona di solito il cuore, è molto probabile che te lo direbbe davvero.

Internazionale pubblica ogni settimana una pagina di lettere. Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi di questo articolo. Scrivici a: posta@internazionale.it