23 maggio 2014 09:00

Ho un problema imbarazzante: invecchiando mia madre si veste in modo sempre più eccentrico. E ora parla perfino di farsi un “ritocchino” agli occhi.–Manuela

Avrei voluto girare il problema a Chas Bono, perché sono sicuro che il figlio della multi-premiata e multi-rifatta Cher avrebbe argomenti molto più convincenti dei miei. Questa domanda io di solito la ricevo dai genitori, preoccupati perché le figlie dodicenni hanno cominciato a vestirsi come spogliarelliste in pausa pranzo.

E in quel caso rispondo che è l’inizio della fine: è partito il lento e inesorabile distacco che trasformerà la bambina in una ragazza indipendente. Non è facile fare un passo indietro e, anche se bisogna continuare a spiegarle che spogliarsi non è il modo giusto per farsi notare, c’è poco da fare: la ragazza sta prendendo in mano la sua vita e procederà per tentativi, giusti o sbagliati che siano.

A casa tua succede una cosa simile: invecchiare può essere destabilizzante quanto l’adolescenza e tua madre deve avere la libertà di capire come farlo. Devi sapere che Chas Bono era nato femmina e solo dopo un lungo e faticoso percorso ha adattato il fisico alla sua identità di genere. Immagino che ti avrebbe risposto che sua madre l’ha lasciato in pace durante un momento delicato della sua vita e ora lui lascia in pace lei. Perché quando una donna è stata una buona madre, non bastano un lifting o una minigonna leopardata a farti vergognare di lei.