17 agosto 2012 16:44

Più che un cantautore, Max Holmquist sembra un boscaiolo. E lo pseudonimo che ha scelto, The great american desert, è tutto un programma. La sua musica è aspra, minimalista e malinconica. Fatta di canzoni costruite su pochi elementi: voce, un paio di chitarre acustiche sovraincise e un gusto melodico alla Nick Drake.

Il disco d’esordio di Holmquist, dopo una parentesi sotto il nome di South of Lincoln, si intitola Carson City e racconta la vita quotidiana nel desolato entroterra statunitense: poveri diavoli pieni di debiti, che non sanno come mantenere le loro famiglie scapestrate. Storie di provincia. Qualcosa a metà strada tra il Bruce Springsteen di Nebraska e i personaggi usciti dalla penna di Cormac McCarthy.

“Sono cresciuto in una città chiamata South of Lincoln, in Nebraska. Ho scelto The great american desert perché era il nome usato dagli esploratori Louis e Clark per indicare le terre a ovest delle Grandi pianure. Regioni lontane dove non c’era un albero, dove tutto era piatto e arido”, ha raccontato l’artista al blog Thisbonustrack. “Di solito quando scrivo canzoni mischio storie vere e dettagli inventati da me. Parlo di gente con il cuore spezzato che viene dal cuore degli Stati Uniti”, ha aggiunto.

Carson City è davvero un bel disco folk: diversi brani prendono allo stomaco, come l’iniziale Black cadillacs o la dolce Whiteclay. La forte omogeneità sonora, che alla lunga può essere un limite, è comunque compensata dalla forza emotiva dei brani. Non è proprio l’album ideale per un agosto al mare, ma tant’è. Promosso e consigliato. Per farvi un’idea più precisa, potete ascoltarlo qui.

Max Holmquist non è il primo e non sarà l’ultimo a ispirarsi al grande deserto della provincia, lontana dalle luci della ribalta e dalla frenesia delle metropoli. Ecco una piccola lista di canzoni che non parlano né di New York, né di Parigi, né di Londra o Tokyo. Parlano dei posti di cui nessuno, o quasi, si ricorda.

Bruce Springsteen - My hometown. Com’è cambiato il New Jersey…

John Mellencamp - Small town. Una città piccola, come tante.

Arctic Monkeys - When the sun goes down. La Via del campo di Sheffield, secondo Alex Turner.

Joe Jackson - Hometown. Voglio tornare a casa, anche se magari non sarà più come prima.

Vinicio Capossela - Notte di provincia. Il portone è bell’aperto e le finestre sono addormentate.