01 novembre 2001 00:00

Uno dei compiti di un giornale è pubblicare articoli che facciano discutere. Questo è vero soprattutto quando c’è una guerra, e la macchina propagandistica lavora a pieno ritmo. L’articolo di Arundhati Roy che abbiamo pubblicato nel numero 407 ha suscitato molte reazioni tra i lettori di Internazionale, così come tra i lettori degli altri giornali che l’hanno pubblicato: Outlook in India, il Guardian in Gran Bretagna, Le Monde in Francia. Farà discutere anche l’articolo di Arundhati Roy che pubblichiamo questa settimana. Bene. Discutere fa bene. Soprattutto se le argomentazioni non sono pretestuose. Almeno altri due articoli di questo numero faranno discutere. Il primo è di Marc Cooper, dal Nicaragua. Il secondo è di Richard Dawkins. Che dice: “Riempire il mondo di religioni è come disseminare le strade di pistole cariche. Non c’è da meravigliarsi se vengono usate”.