24 marzo 2020 18:16

Un gruppo di studenti statunitensi di antropologia decide di partire per la Svezia per passare i giorni di mezza estate in una comunità appartata – una specie di setta – che vive in armonia con la natura, seguendo dettami ancestrali, a dir poco pagani. Tanto per dire, una delle ragazze della comunità, per sedurre uno degli studenti, mette dei peli pubici nell’impasto di un biscottino. Ma basta spoiler.

Aggiungiamo solo che Midsommar. Il villaggio dei dannati di Ari Aster (autore anche di Hereditary), on demand su Sky, riesce a portare lo splatter bucolico a nuove vette. La protagonista è Florence Pugh, che molti ricorderanno come Amy in Piccole donne di Greta Gerwig, e qualche fortunato anche come la protagonista di Lady Macbeth di William Oldroyd. Un’ultima avvertenza forse superflua: quando parliamo di splatter bucolico è per chiarire che Midsommar non è un film per tutti.

Midsommar. Il villaggio dei dannati
Di Ari Aster. Con Florence Pugh, Jack Reynor, William Jackson Harper, Will Poulter. Stati Uniti/Svezia 2019, 148’. Sky