13 maggio 2020 17:48

Continuando a pescare tra i grandi “minori”, ci sono dei film che, al di là del loro successo e del loro impatto, rasentano la perfezione. Il mistero di Sleepy Hollow di Tim Burton è uno di questi. Siamo alla fine del settecento. L’agente della polizia di New York Ichabod Crane ha sfinito i suoi superiori con astruse teorie per cui per trovare il colpevole di un crimine bisogna usare tecniche scientifiche all’avanguardia. Così viene spedito in un villaggio nel nord dello stato dove è avvenuta una serie di omicidi terrificanti. Per risolvere il caso l’agente Crane dovrà affidarsi alle sue convinzioni tecniche, ma anche rientrare in contatto con un mondo di magie e sortilegi che ha tenuto ben lontano.

Anche se la mano di Burton è fondamentale per quella perfezione di cui si parlava, questo film non è una delle sue “creature”. Anzi l’autore di Mars attacks! ci è piombato sopra solo perché il suo progetto di fare un film su Superman era defunto. E chissà, questo paradossalmente potrebbe essere un punto di forza del Mistero di Sleepy Hollow. All’incrocio tra vari generi, il film è pieno di invenzioni, richiami, rimandi, citazioni. Nella sequenza dell’inseguimento in carrozza si sono tirati giù dalla soffitta titoli come Ben-Hur e Ombre rosse. Per tutto questo non basta un regista qualunque.

La sceneggiatura del film, basata su un classico racconto gotico di Washington Irving, è solidissima. Con un’intera foresta ricostruita in un teatro di posa, la scenografia si è guadagnata il premio Oscar. I virtuosismi di Johnny Depp servono il suo personaggio invece di inghiottirlo. Christina Ricci è una delizia, Miranda Richardson un’affascinante e modernissima dark lady. E poi c’è Christopher Walken, la cui classe è riconoscibile anche quando recita senza testa. Ma tutto il cast funziona a meraviglia, come la “solita” colonna sonora di Danny Elfman. Tutti questi elementi e forse anche la libertà di non dover rispondere a particolari aspettative, rendono Il mistero di Sleepy Hollow una preziosa gemma nel ricco collier di Tim Burton.

Il mistero di Sleepy Hollow
Di Tim Burton. Con Johnny Depp, Christina Ricci, Miranda Richardson, Michael Gambon, Jeffrey Jones, Lisa Marie, Martin Landau, Christopher Lee, Christopher Walken. Stati Uniti/Germania 1999, 105’