12 febbraio 2021 17:15

Dopo essere stato il capitano Krause (Greyhound), il capitano Phillips (Captain Phillips) e soprattutto il capitano Miller (Salvate il soldato Ryan), Tom Hanks interpreta il capitano Kidd nel suo primo film western, Notizie dal mondo, di Paul Greengrass, tratto dal romanzo di Paulette Jiles. Come fa notare Phil De Semlyen su Time Out, il fatto che l’attore statunitense per eccellenza abbia incontrato molto tardi il più statunitense dei generi cinematografici (lo sceriffo giocattolo Woody non vale) la dice lunga sulle fortune del genere. Se Hanks fosse stato della generazione di James Stewart e di Henry Fonda avrebbe già girato decine di western.


Il capitano Kidd è un veterano della guerra civile nella quale ha combattuto per i confederati. Ma le sue cicatrici più profonde non sono legate a quella guerra durissima. Lasciato l’esercito si guadagna da vivere viaggiando e leggendo i giornali agli abitanti di piccole cittadine fangose che costellano il grande stato del Texas. In una boscaglia trova Johanna, interpretata da Helena Zengel (un’altra fuoriclasse), una bambina di dodici anni orfana e cresciuta dal popolo kiowa. Il capitano viene quindi incaricato dall’Agenzia degli affari indiani di portare Johanna ai suoi parenti più prossimi, dall’altra parte dello stato.

Tom Hanks e Helena Zengel sono perfetti. I loro personaggi, presi singolarmente, forse non sopravviverebbero in una terra maestosa ma selvaggia, dove il senso di minaccia è costante e i pericoli arrivano da tutte le parti. Ma insieme, aiutandosi e confortandosi, forse possono farcela. Greengrass paga il giusto tributo citando una delle inquadrature più celebri – forse la più celebre – del genere (John Ford-John Wayne-Sentieri selvaggi). Ma gira un western rivolto al presente, dove invece delle sputafuoco contano l’humanitas, la solidarietà e il rispetto degli altri. E pure l’informazione, che è una cosa seria e importante, e che ogni tanto è fatta anche da persone per bene.

Notizie dal mondo
Di Paul Greengrass. Con Tom Hanks, Helena Zengel, Elizabeth Marvel. Stati Uniti/Cina 2020, 118’. Su Netflix