11 febbraio 2014 16:48

Sono una donna di 45 anni sposata con un cinquantenne brillante, spiritoso e intelligente. Stiamo insieme da nove anni e siamo sposati da sette. Il primo anno il sesso è andato bene, dopodiché è praticamente scomparso.

Lui mi dice: “Il sesso non mi interessa più, ne ho fatto abbastanza”. Nel mio primo matrimonio il sesso andava così male che pensavo: “Se trovassi un uomo a cui piacciono le coccole, potrei passare tutta la vita senza sesso”. E questa è la descrizione perfetta del mio marito numero due. Solo che io, ora come ora, ho una gran voglia di fare sesso!

Ne abbiamo parlato fino alla nausea, valutando l’ipotesi della coppia aperta, ma alla fine non se ne fa mai niente. Non sono una che prende l’iniziativa, anche se qualche volta ci ho provato e sono stata respinta. Lui il testosterone se l’è fatto controllare. È normale. Siamo anche andati da uno psicologo ma non è servito a niente.

Che devo fare? Mio marito è un uomo eccezionale, ama me e i miei figli ormai grandi in modo incondizionato, ma più che un marito e una moglie sembriamo due amici. Facciamo una vita tranquilla e agiata, ma io sono troppo giovane per rinunciare definitivamente a certe cose!

– Careful What You Wish For

Lui con il sesso ha chiuso, e tu no, per cui puoi scoparti altre persone e lui non deve aprire bocca. Fatti un amante, CWYWF, fattene due. In giro ci sono valanghe di uomini sposati che non fanno sesso con la moglie ma non la lasciano perché la amano, o per amore dei figli, o perché gli pesa il culo, oppure tutte e tre le cose insieme.

Piazzati su internet e trovatene un paio. Se tuo marito è contro la coppia aperta per principio — se vuole a tutti costi che con lui tu sia “monogama” — digli quello che vuole sentirsi dire e poi scopati altri uomini lo stesso.

L’herpes ha i suoi vantaggi, ringraziate la scienza! Su savagelovecast.com.

(Traduzione di Matteo Colombo)