Consigli di coppia da Denver e Seattle

29 maggio 2019 16:24

Avvertenza. Il linguaggio di questa rubrica è diretto ed esplicito.

Nel corso degli ultimi due weekend, il Savage love live si è abbattuto sull’Egyptian theater di Seattle e l’Oriental theater di Denver. Due serate sold out in cui non sono riuscito a rispondere alle domande di tutti – erano tante, ottime, e qui c’è un povero rubrichista solo – perciò ne smaltirò il più possibile nella rubrica di questa settimana.

I matrimoni sono un orrore. Ho partecipato al “Derby dei matrimoni lesbici” di Dallas, ed entrambe le coppie mi chiedono insistentemente quale dei due matrimoni sia stato il migliore (o il migliore agli occhi dei social network). Sono obbligata a “fare la spia” con entrambe le coppie?

I matrimoni non sono un orrore, le persone sì. Alcune, non tutte. Ma certamente non hai l’obbligo di “fare la spia” con le coppie in questione. A gente così pessima non sei nemmeno obbligata a rivolgere la parola.

***

Qual è il miglior consiglio di coppia che ti hanno mai dato?

Tienilo per le palle.

***

Mi sento con uno da quattro mesi, e ancora non ci siamo incontrati di persona. Lui ha divorziato da poco, e mi sembra strano che sia tutto preso da me via messaggini, sexting, eccetera, ma che non voglia incontrarsi. Che devo fare?

Smettila di perdere tempo.

***

(Illustrazione di Francesca Ghermandi)

Mi è sempre piaciuto fare sesso anale con quello che è il mio compagno da dieci anni. Piace molto anche lui. Negli anni abbiamo notato che dopo il sesso anale lui tende a immalinconirsi. Non sa dire perché. Tu hai qualche idea o teoria al riguardo?

No.

***

Come faccio a godermi il mio imminente matrimonio senza preoccuparmi di come andrà?

Fuggendo insieme.

***

Sono una donna e sto con un uomo da due anni. Il mio compagno non riesce a farmi raggiungere l’orgasmo. È il primo uomo con cui sono stata. AIUTO.

Se tu da sola riesci a venire, fagli vedere come fai. Se non ci riesci neanche da sola – se sei una di quelle persone che non si sono mai masturbate – comincia a masturbarti, impara a procurarti l’orgasmo da sola e poi mostragli come si fa.

***

Il mio fidanzato è un cuckold e ama in particolare gli aspetti legati all’umiliazione. Io mi sto vedendo con un tizio a cui umiliare il mio fidanzato piace al punto che comincio a preoccuparmi. Si scambiano così tanti messaggi che quella tradita mi sento io!

Tu ti prendi il cazzo. Lasciagli i messaggini.

***

Siamo sposati da dieci anni, semimonogami e pansessuali. Gli amici cominciano ad aprire la coppia e noi vogliamo fare lo stesso. Buoni motivi per cui non devo fare sesso con gli amici?

Solo il più lampante: se qualcuno ci soffre, l’amicizia può finire. Ma ogni giorno ci sono amicizie che finiscono anche senza che nessuno ne ricavi piacere, quindi.

***

Ho 31 anni, lui 44. So come la pensi sulla ripartizione dell’affitto in proporzione al reddito, ma il mio fidanzato, che guadagna di più, sottolinea che io, con il mio lavoro meno remunerativo, ho scelto di avere più tempo libero e meno stress. Come lo dobbiamo dividere, questo affitto?

Chi guadagna due o tre volte quello che guadagna il partner dovrebbe accettare di pagare una percentuale dell’affitto maggiore. Dividerlo al 50 percento non sarebbe giusto, specie se chi guadagna di più vuole uno spazio più grande e/o più bello, perché in quel caso il partner che guadagna di più si fa di fatto finanziare il tenore di vita a cui aspira dal partner che ne guadagna di meno. Chi però sceglie di guadagnare di meno perché vuole avere più tempo libero non deve aspettarsi che il partner a maggior reddito sostenga economicamente la sua scelta. Non penso debbano pagare l’affitto a metà, ma che all’affitto vada destinata una percentuale maggiore di quello che guadagnano.

***

Come faccio a convincere gentilmente la mia fidanzata a fare sesso anale?

Usando le parole. Le parole meno coercitive e minacciose, e più disposte ad accettare un “no” che conosci. Aiuterà dirle che sei disposto a procedere lentamente e con le dovute deviazioni.

***

Al mio fidanzato da un anno e mezzo non sembra sia ancora il momento “giusto” per dirmi che mi ama. Io vorrei tantissimo vivere il momento “ti amo”. Cosa devo fare?

Diglielo tu, e se lui non risponde “ti amo” a sua volta, o non ti ama oppure ti ama e sa quanto desideri sentirgli dire “ti amo”, però non lo dice perché gli piace torturarti.

***

La mia compagna ha scoperto – con altri – che le piace il bdsm, con tanto di dolore e umiliazione. Io ci provo, ma lei non si entusiasma. Cosa devo fare?

È presumibile che la sua passione per il bdsm non escluda tutto l’ottimo sesso canonico che avete fatto prima di scoprirlo. E quindi invece di sforzarti di diventare una cosa o una persona che non sei, lascia che lei si goda il bdsm con altri mentre voi vi impegnate a mantenere il legame sessuale continuando a esplorare gli interessi sessuali che condividete.

***

Blair dice che il pompino dovrebbe sempre finire con l’ingoio. Tu?

Blair ha diritto al suo parere, ma non è Blair a governare i pompini.

***

Sto con la mia compagna da due anni. Ci amiamo e non abbiamo particolari problemi, se non i parenti. Io ho fatto coming out con tutti. La mia compagna anche. Sua madre “accetta” la sua omosessualità, tranne ai raduni di famiglia. In quelle circostanze fa finta che la mia compagna sia eterosessuale e le piacciano gli uomini, come se due anni di relazione non esistessero. Va bene pensare che questa cosa non va bene?

Va bene che la cosa non ti vada bene. Ma sarei curioso di sapere cosa ne pensa la tua compagna. Supponendo che non sia una pianta in vaso, presumo che sulla questione abbia un parere, e che sia in grado di comunicarlo alla madre.

pubblicità

Come si introduce il bdsm nella sessualità di coppia?

Di colpo e senza preavviso: fidati, quando si tratta di novità sessuali l’elemento-sorpresa è fondamentale. Scherzo! Sia messo agli atti: il bdsm si introduce nella sessualità di coppia avviando un confronto sugli interessi sessuali e quindi, se l’interesse c’è da entrambe le parti, introducendo lentamente e per gradi alcuni giochi bdsm di livello amatoriale.

***

A un party fetish ho incrociato un collega con una maglietta con la scritta “PISCIATOIO”. Vuol dire quello che penso?

Vuol dire che per fare la pipì non devi allontanarti dalla scrivania.

Grazie a tutti quelli che sono venuti ai Savage love live di Seattle e Denver. Le prossime tappe sono San Francisco (con Stormy Daniels), Chicago, Madison, Minneapolis (con Stormy Daniels!), Toronto e Somerville. Per informazioni e biglietti: savagelovecast.com/events

(Traduzione di Matteo Colombo)

Savage love è una rubrica di consigli sessuali e di coppia pubblicata su The Stranger.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La musica di Clap! Clap! per i Sassi di Matera
Giovanni Ansaldo
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.