04 ottobre 2016 16:51

David Thouless, Duncan Haldane e Michael Kosterlitz hanno ricevuto il premio Nobel per la fisica per le loro scoperte “sulle transizioni di fase topologiche e sulle fasi topologiche della materia”.

Gli scienziati hanno scoperto le proprietà insolite che caratterizzano la materia in condizioni particolari, per esempio quando è distribuita su strati estremamente sottili, che possono essere considerati bidimensionali, e a temperature molto basse. Queste condizioni non sono comuni e non fanno parte dell’esperienza quotidiana. Sono stati esotici della materia, diversi dallo stato solido, liquido e gassoso che sono ben conosciuti. In queste condizioni compaiono proprietà strane, come la superconduttività, il passaggio di corrente elettrica senza resistenza, o la superfluidità.

Uno scienziato spiega cos’è la topologia


Gli scienziati hanno scoperto come un materiale passa da uno stato all’altro e il brusco variare delle proprietà che accompagna queste transizioni. A questo scopo hanno applicato i concetti matematici della topologia, che descrive bene i cambiamenti non graduali che si verificano nelle transizioni.

Queste ricerche potrebbero aiutare lo sviluppo di nuovi materiali, dotati di proprietà interessanti, come la superconduttività. É possibile anche che siano sviluppate applicazioni per l’elettronica e forse, in futuro, anche per i computer quantistici.