13 dicembre 2020 13:33
  • Nella città di Manaus, in Brasile, il covid-19 si è diffuso in modo incontrollato, producendo un’alta mortalità. Si stima che si siano infettati i tre quarti della popolazione.
  • Sono stati pubblicati i dati relativi al vaccino contro il covid-19 sviluppato da AstraZeneca.
  • La maggiore vulnerabilità al covid-19 della popolazione di origine africana di New York potrebbe dipendere dalle condizioni di vita.
  • Si prevede che nel 2020 le emissioni di anidride carbonica da fonte fossile diminuiranno del 7 per cento, a causa della pandemia di covid-19.
  • Uno studio ha cercato di chiarire l’origine degli pterosauri, rettili volanti estinti, vissuti insieme ai dinosauri.
  • È stata sintetizzata una molecola analoga a una sostanza psichedelica, l’ibogaina, con possibili proprietà terapeutiche ma senza effetto allucinogeno.
  • Il diavolo della Tasmania potrebbe sopravvivere alla forma di cancro trasmissibile che ne ha decimato la popolazione.
  • Trentuno specie di piante e animali sono state dichiarate estinte, mentre migliora la situazione del bisonte europeo.
  • La sonda Hayabusa 2 continua il suo viaggio verso l’asteroide 1998 KY26, dopo aver rilasciato la capsula con i campioni dell’asteroide Ryugu. La capsula è atterrata con successo in Australia.
  • Le malattie cardiache sono la principale causa di morte globale.
  • Nel 2020 la massa di materiale prodotto dalle attività umane supererà la biomassa, dovuta a tutti gli esseri viventi.
  • Nei paesi asiatici l’indice di felicità sviluppato per il Giappone produce risultati più coerenti dell’indice sviluppato negli Stati Uniti. I due indici sono poco affidabili in Africa e Medio Oriente.
  • In Vietnam è stata scoperta una nuova specie di serpente, l’Achalinus zugorum, iridescente.
  • Tra ottobre 2019 e settembre 2020 la temperatura media nell’Artico è stata la seconda più alta dal 1900.
  • Nel Tibet centrale sono stati trovati i fossili di piante tipiche di un clima subtropicale umido, risalenti a circa 50 milioni di anni fa.
  • In Cile e Argentina la popolazione è stata invitata a osservare l’eclissi totale solare del 14 dicembre rispettando le misure anti covid-19.