30 maggio 2021 14:33
  • I vaccini contro il covid-19 Moderna e Pfizer-Biontech potrebbero provocare in rari casi miocarditi e pericarditi nei soggetti più giovani. I rari casi di trombosi associati al vaccino AstraZeneca potrebbero invece essere dovuti, secondo un’ipotesi da confermare, a impurità proteiche che derivano dal processo di produzione. Infine, il programma covax mira a distribuire entro la fine dell’anno due miliardi di vaccini in tutto il mondo.
  • È stato riproposto il collegamento tra il virus del covid-19 e un laboratorio di Wuhan, ma senza presentare elementi nuovi.
  • Le angurie potrebbero derivare da una specie selvatica di melone, originaria del Sudan.
  • Nel Wisconsin la reintroduzione dei lupi ha cambiato il comportamento dei cervi, diminuendo il rischio di incidenti tra auto e ungulati lungo le strade.
  • Con la terapia genica è stata parzialmente restituita la vista a una persona non vedente.
  • Sono stati di nuovo analizzati i resti di 61 individui, seppelliti in un sito lungo il Nilo più di 13mila anni fa. Le persone hanno riportato ferite nel corso di più scontri, non in un solo evento.
  • L’International Society for Stem Cell Research invita a estendere il limite di uso degli embrioni umani oltre gli attuali 14 giorni.
  • L’acqua che proviene dai ghiacciai della Groenlandia è ricca di mercurio, un elemento chimico tossico.
  • C’è il 40 per cento di probabilità che in uno dei prossimi cinque anni il riscaldamento del pianeta superi la soglia di 1,5 gradi.
  • Alcune caratteristiche delle piante fiorite potrebbero essere comparse in epoca remota.
  • Le città differiscono per i microrganismi che ospitano.