Christian Raimo

Christian Raimo è un insegnante, giornalista e scrittore italiano. Il suo ultimo libro è Le persone, soltanto le persone (Minimum fax 2014).

Christian Raimo
Le parole sul caso Aldo Moro

Negli ultimi mesi, a 40 anni dal sequestro e dall’assassinio di Aldo Moro, è aumentato il ritmo delle uscite di testi dedicati a quei fatti. Leggi

Gli antifascisti di domani

Secondo un luogo comune, tra le ragazze e i ragazzi prevale il disimpegno. Invece, da Milano a Palermo, tanti si richiamano all’antifascismo, declinandolo in lotte nuove. Leggi

pubblicità
L’altra Italia dei David di Donatello

La cinquina dei finalisti è anomala ma azzeccata: racconta un paese molto diverso da quello che vediamo iper rappresentato tutti i giorni e dalla retorica nazionalista che ha dominato l’ultima campagna elettorale. Leggi

La scuola deve insegnare a scrivere bene

Un documento del ministero orienta gli insegnanti a ripensare radicalmente il modo in cui s’insegna a scrivere agli studenti delle medie. Leggi

La lezione che la sinistra dovrebbe trarre dal voto

I risultati elettorali qualche effetto benefico l’hanno avuto. Ci hanno consegnato un principio di realtà attraverso cui guardare ai problemi della sinistra. Leggi

pubblicità
Cosa ho visto in sedici ore davanti alla tv

Il 15 febbraio ho voluto sperimentare, senza muovermi dal mio salotto, cosa succede nella bolla di un giorno qualunque di campagna elettorale per quei 50 milioni di italiani che guardano almeno un’ora di tv quotidiana. Leggi

Sono tornato parla del fascismo in modo ambiguo

Si poteva fare a meno del film di Luca Miniero: una commedia che rappresenta Mussolini con un tono assolutorio e bonario. Leggi

Ritratto del neofascista da giovane

Viaggio tra le ragazze e i ragazzi che scelgono l’estrema destra – sempre più presente nelle scuole italiane – o nuove formazioni qualunquiste. Leggi

Gli italiani leggono poco e la scuola potrebbe fare di più

Secondo l’Istat in Italia si legge poco, sempre meno, ma questo non sembra essere un dato allarmante per il governo. Leggi

Un intellettuale che sapeva raccontare il mondo

Alessandro Leogrande è stato un intellettuale curioso che con i suoi articoli è riuscito a contrastare le narrazioni superficiali del mondo. Leggi

pubblicità
Che ci fa ancora in carcere il ragazzo italiano arrestato ad Amburgo?

Fabio Vettorel ha diciott’anni e fa l’operaio. Dal 7 luglio 2017 è in carcere ad Amburgo: è accusato di violenze commesse durante le manifestazioni contro il G20. Leggi

L’Italia che ha paura del futuro 

Gli effetti della crisi globale fanno sembrare il passato una scelta rassicurante, e i vecchi volti della politica riconquistano la scena. Solo lo sviluppo di una nuova società civile sta cambiando il panorama italiano. Leggi

Cittadini tra i banchi di scuola

Chiunque capitasse nelle classi italiane capirebbe che la legge sullo ius soli non è un obiettivo de iure, ma è la condizione de facto con cui si fa scuola tutti i giorni. Leggi

L’autunno della politica

È stata un’estate lunghissima, caldissima e inquieta. Le foto che ci portiamo con noi ci dicono molto su come è andata, e cosa ci aspetta per l’autunno. Leggi

Lo sgombero degli eritrei a Roma e il vuoto della politica

Lo sgombero di fine estate a Roma è ormai un classico. Ma quello che sta accadendo in piazza Indipendenza è tanto inedito quanto triste e grottesco. Leggi

pubblicità
I test per entrare all’università sono un rebus

Gli esami di maturità sono per molti studenti l’anticipazione della selezione per le università a numero chiuso. Ma i test per l’accesso sono davvero così validi? Leggi

Che vuoi fare dopo la maturità?

C’è una domanda rituale che viene fatta alla fine di ogni esame orale dai presidenti della commissione, con un tono tra il solenne e il familiare. Leggi

Gli insegnanti fanno bene a protestare contro gli stipendi bassi

Il tema del salario degli insegnanti non è solo una rivendicazione sindacale, ma di democrazia. Leggi

Com’è l’Italia vista attraverso i libri finalisti allo Strega

La cinquina è uno specchio in cui si riconosce un racconto collettivo del paese. Leggi

Con le tracce della maturità la scuola ha perso un’occasione

Le tracce per la prima prova dell’esame di maturità sembrano scelte da una commissione che ha preso i primi temi che le sono venuti in mente. Leggi

pubblicità