Olivier Bonnel

Le scarpe italiane si fermano al confine orientale

Nel 2021 l’Italia ha prodotto quattro milioni di paia di calzature per i mercati russo e ucraino. Ora le esportazioni sono diminuite drasticamente e gli incentivi non bastano Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.