Jérôme Gautheret

È un giornalista francese, corrispondente dall’Italia del quotidiano Le Monde.

La vittoria di Giorgia Meloni

Fratelli d’Italia è il primo partito e la destra ha la maggioranza in parlamento nonostante il crollo della Lega. Il centrosinistra delude le aspettative, mentre i cinquestelle vanno meglio del previsto Leggi

La postfascista Meloni non dispiace alle aziende italiane

Un’eventuale vittoria della candidata di Fratelli d’Italia alle elezioni del 25 settembre non suscita più la stessa avversione che avrebbe provocato qualche anno fa tra le élite imprenditoriali italiane, scrive il corrispondente di Le Monde. Leggi

pubblicità
La campagna elettorale ha ignorato l’ambiente

I principali candidati alle elezioni hanno dedicato pochissimo spazio al clima: appena lo 0,5 per cento dei loro interventi in tv tra il 21 agosto e il 4 settembre Leggi

I misteri sulla morte di David Rossi

La procura della città ha stabilito che il dirigente del Monte dei Paschi di Siena morto nel 2013 si è suicidato. Ma a quasi dieci anni di distanza molti elementi non sono stati ancora chiariti Leggi

La suadente campagna filorussa della tv italiana

Dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina la tv italiana si è prestata a fare da cassa di risonanza della propaganda russa. L’analisi del corrispondente di Le Monde da Roma. Leggi

pubblicità
Le famiglie di Brescia che aiutano gli ucraini

Una comunità composta in maggioranza da donne ha coinvolto la chiesa e la città per accogliere i connazionali che fuggono dalla guerra. Quasi tutti hanno trovato una sistemazione Leggi

Il retroscena è un genere tutto italiano

L’elezione del presidente della repubblica si avvicina. Un appuntamento che moltiplica sui giornali articoli fatti di citazioni anonime e supposizioni, scrive Le Monde Leggi

La sconfitta della destra al voto amministrativo

La destra paga le divisioni tra i leader e le candidature scelte di fretta. Il centrosinistra vince con personalità di buona esperienza politica. I cinquestelle perdono nettamente Leggi

La Mostra di Venezia comincia tra speranze e incognite

È il primo grande festival internazionale del cinema dove il pubblico potrà partecipare in presenza. I film, i protagonisti, le regole. Leggi

La Calabria affronta l’epidemia con pochi mezzi

Pochissimi posti in terapia intensiva e una grave mancanza di materiali: con un numero di malati finora limitato, la regione fa i conti con una sanità ridotta all’osso. E spera di sfuggire al contagio. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.