Comunismo

Il muro di Berlino venticinque anni dopo

In Cina i comunisti avevano appena massacrato gli studenti in piazza Tiananmen e si erano garantiti un altro quarto di secolo al potere. A giugno, invece, i polacchi avevano votato a grande maggioranza per Solidarność e a settembre l’Ungheria aveva aperto le frontiere con l’occidente. Ma fu la caduta del muro di Berlino, il 9 novembre del 1989, a spalancare davvero le porte. Leggi

Misteri a Pyongyang

Il leader nordcoreano Kim Jong-un non si fa vedere in pubblico da più di un mese, e c’è chi ipotizza una rivoluzione di palazzo. Leggi

pubblicità
Il dilemma di Pechino

Le proteste di Hong Kong possono decidere il futuro della Cina. Leggi

Hong Kong spaventa la Cina

La repressione delle proteste imbarazzerebbe Pechino, ma la democrazia è una minaccia ben più grave per il regime comunista. Leggi

Quando l’Albania era amica di Mao

Il paese di cui non si è parlato questa settimana sui mezzi d’informazione. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.