Dischi da salvare

Ogni settimana un album ingiustamente dimenticato da riscoprire o da rivalutare.

Rough Trade: new wave lesbica  dal Canada

Carole Pope, pioniera dimenticata del queercore. Leggi

Alti e bassi di una popstar in carriera

Il terzo album di Little Boots è una riflessione molto pop sull’amore e il lavoro. Leggi

pubblicità
L’eredità di Aaliyah

Dietro la musica della pop star c’erano ambizione, talento e bellezza ma anche una tragica storia di sfruttamento. Leggi

Karin Krog, regina del jazz scandinavo

L’album più esotico, visionario e gioioso di una grande voce dell’estremo nord europeo. Leggi

Morgan Geist e le fondamenta della musica dance

Un album meta-disco tutto da ballare, ma da ascoltare anche in cuffia. Leggi

pubblicità
Duke Ellington e la rivoluzione della discografia afroamericana

Nel 1935 il jazzista statunitense ha sfidato tutte le convenzioni stilistiche, razziali e di mercato del suo tempo. Leggi

Dale Bozzio e i dispersi del pop

I Missing Persons erano troppo per l’America dei primi anni ottanta. Leggi

Il canto gioioso di Chaka Khan

Il capolavoro sottovalutato di una regina del funk. Leggi

Anne Sofie von Otter canta gli Abba

L’incontro tra due mostri sacri della musica svedese. Leggi

La brillante follia di Brigitte Fontaine 

Un inno all’originalità di una delle artiste francesi più inafferrabili. Leggi

pubblicità
Il culto dei Whipping Boy

Il secondo album della band irlandese non ha avuto successo ma oggi è oggetto di culto. Leggi

Cole Porter ai tempi dell’hiv

Red hot + blue non è stato solo un album benefico ma un atto di attivismo e di coraggio. Leggi

Le favole nere dei Belly

Tanya Donelly, tra grunge e realismo magico. Leggi

Kylie Minogue, principessa impossibile

L’insuccesso che ha regalato la longevità alla popstar australiana. Leggi

L’invincibile estate di k.d. lang

L’album estivo di una cantante canadese in California. Leggi

pubblicità
Raphael Saadiq e le radici nere del rock’n’roll

L’album Stone rollin’ è il capolavoro di uno dei più grandi produttori del soul degli anni novanta. Leggi

I vividi fantasmi di Rickie Lee Jones

La cantautrice americana, figlia della cultura hippy, ritrova la sua voce grazie all’elettronica. Leggi

La parabola di Boy George, tra omofobia di stato e rinascita dance

La trasformazione del cantante britannico da vittima ad attivista. Leggi

Il debutto sofferto di Luther Vandross

La difficile ascesa di una delle più grandi voci del soul. Leggi

Cool Britannia addio

Il debutto dei Black Box Recorder era uno schiaffo all’ottimismo fasullo di Tony Blair. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.