30 maggio 2013 17:37

Don McCullin è uno dei più grandi fotografi di guerra del nostro tempo e ha raccontato la seconda metà del novecento attraverso i conflitti e le crisi sociali.

La sua carriera è iniziata nel 1959, quando l’Observer pubblicò una sua foto di una banda criminale. È stato corrispondente del Sunday Times Magazine dal 1966 al 1984. Per il giornale ha documentato eventi come la carestia in Biafra, l’aids in Africa, la guerra del Vietnam e la crisi nell’Irlanda del nord.

La casa editrice Archive of modern conflict ha pubblicato una monografia dedicata all’autore con più di 130 immagini.