09 gennaio 2014 12:53

Malagrotta è una località alla periferia di Roma, tra Fiumicino, Ponte Galeria e Piana del Sole.

Quella che era una vecchia cava è stata adibita a discarica: 240 ettari di terreno in cui per circa trent’anni sono state scaricate tra le 4.500 e le cinquemila tonnellate di rifiuti al giorno. Trecento tonnellate di fanghi e scarti di discarica prodotti ogni anno. A Malagrotta sono arrivati anche i rifiuti speciali degli aeroporti di Ciampino e Fiumicino.

La discarica avrebbe dovuto chiudere il 31 dicembre 2007, ma è stata chiusa solo il 1 ottobre 2013, dopo numerose proroghe. Nel marzo del 2013 l’Italia è stata denunciata alla corte europea dalla Commissione europea in quanto parte dei rifiuti scaricati nella discarica non avrebbe subìto il trattamento meccanico biologico richiesto dai regolamenti comunitari per ridurre il volume dei rifiuti e facilitare un loro eventuale recupero.

Il 9 gennaio il proprietario della discarica Manlio Cerroni è stato arrestato per associazione a delinquere finalizzata al traffico di rifiuti.

Le foto di questa gallery sono state realizzate nel settembre del 2011 da Lorenzo Meloni.