Star wars party. Fire Island Pines, agosto 1977. (Meryl Meisler)

Le due New York degli anni settanta 

28 ottobre 2014 16:57

Negli anni settanta e ottanta New York poteva sembrare una città paradossale: da un lato prossima alla bancarotta e con un tasso di criminalità in crescita, dall’altro attraversata da una vivace e rivoluzionaria vita notturna.

Le immagini della fotografa statunitense Meryl Meisler hanno documentato queste due facce di New York con grande ironia e compassione.

Con la sua macchina medio formato ha ritratto i locali esclusivi come Studio 54, Hurrah e Paradise garage, ma anche il quartiere di Bushwick, protagonista di atti di vandalismo e gravi scontri durante il blackout del 1977.

A tale of two cities: disco era Bushwick è un volume, edito da Bizarre publishing, che raccoglie le immagini di Meisler, da quelle inedite dei locali del centro newyorchese a quelle della periferia di Bushwick, che rappresentano la più ampia documentazione del quartiere a quel tempo.

Le foto sono accompagnate dai testi della fotografa e da contributi di alcuni storici e scrittori.

pubblicità

Articolo successivo

La città della cultura che mi ha aiutato a crescere
Tracey Thorn