La porta di casa della famiglia Petru, dalla Romania, nell’ex ufficio del direttore dell’albergo. (Valerio Muscella)

Una storia a quattro stelle

18 febbraio 2015 13:17

L’Eurostars Roma Congress Hotel & Convention Center, un moderno albergo a 4 stelle nella periferia di Roma, a Tor Sapienza, ha chiuso improvvisamente i battenti nel dicembre del 2011, licenziando 60 lavoratori. L’imponente sagoma a vetri è rimasta abbandonata per circa un anno, poi l’edificio è stato occupato da 200 famiglie di migranti, guidate dal collettivo Blocchi precari metropolitani, uno dei movimenti per il diritto alla casa attivi nella capitale.

Nell’ex albergo abitano ora circa 500 persone di una trentina di nazionalità diverse, principalmente provenienti da Maghreb, Corno d’Africa, America Latina, Europa dell’est e Africa subsahariana. Insieme sono riuscite a ridare vita all’edificio tramite la riattivazione condivisa degli spazi comuni e delle camere secondo un processo di organizzazione interna, dai turni di pulizia ai picchetti di guardia, dal corso di italiano alla palestra di boxe per bambini.

Il fotografo Valerio Muscella è coautore insieme al video maker Paolo Palermo di 4stelle hotel, documentario interattivo che permette agli utenti di trascorrere una giornata nell’albergo e conoscere le storie degli abitanti di questo condominio multietnico che le istituzioni minacciano costantemente di sgomberare. Il reportage è stato realizzato tra il 2013 e il 2014.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.