21 agosto 2015 11:11

Cenerentola morta nello schianto della sua carrozza-zucca e circondata da paparazzi, la Morte che urla dalle macchinine degli autoscontri, un castello stile Disney ma dall’aspetto spettrale, un barcone pieno di migranti, personale scorbutico, finti metal detector all’ingresso e uscita praticamente introvabile: benvenuti alla mostra organizzata dall’artista britannico Banksy, che ha ricostruito una parodia dark dei parchi a tema in uno stabilimento balneare abbandonato a Weston-super-Mare, nel sudovest dell’Inghilterra.

“Siete alla ricerca di un’alternativa alla tipica giornata in famiglia senz’anima, banale e zuccherosa? O semplicemente un posto più economico? Allora questo è il posto che fa per voi: un nuovo mondo caotico in cui sfuggire all’evasione senza senso”, si legge su un depliant.

“Portate tutta la famiglia a godersi l’ultima droga del nostro cronico surplus: un parco della perplessità. Contiene temi per adulti, immagini angoscianti, uso prolungato di luci stroboscopiche, effetti del fumo e parolacce. Sono severamente vietati: coltelli, bombolette spray, droghe illegali e avvocati della Walt Disney”.

Dismaland ospita le opere di 58 artisti di tutto il mondo (dieci sono di Banksy) e sarà aperto dal 22 agosto al 27 settembre. I biglietti (che costano tre sterline) si possono comprare sul sito e sono previsti quattromila visitatori al giorno.