14 luglio 2016 14:58

Il 6 luglio 2016 è uscita negli Stati Uniti, in Australia e in Canada Pokémon Go, la prima applicazione per smartphone che si basa sulla realtà aumentata (augmented reality).

Pokémon Go è un videogioco ideato dalla Nintendo e disponibile per dispositivi iOs e Android che consiste nel cercare e catturare i pokémon nascosti nel mondo reale, trasformato in ambiente di gioco grazie alla realtà aumentata. Il videogioco è diventato subito una mania globale e milioni di persone camminano per le strade a caccia di pokémon, rischiando di creare disagi al traffico e incidenti. I giocatori, infatti, concentrati sulla loro ricerca, non prestano attenzione all’ambiente circostante. Mentre la polizia di New York ha lanciato l’allarme, il dipartimento dei trasporti di Washington, invitando gli automobilisti a non utilizzare l’applicazione al volante, ha coniato il neologismo pokemoning, giocare a Pokémon.

Il titolo della Nintendo è volato in borsa, e il 13 giugno ha chiuso con il + 12 per cento; l’applicazione è già stata scaricata 7,5 milioni di volte. Il 13 luglio, con il lancio in Germania, Pokémon Go è arrivato anche in Europa e dal 15 luglio sarà disponibile anche in Italia.