Gli occhi di una vespa, Chiang Mai, Thailandia. (Jochen Schroeder)

Fotografi al microscopio

19 ottobre 2016 17:00

Oggi sono stati annunciati i vincitori della 42ª edizione del Nikon small world, il concorso di microfotografia organizzato dall’azienda giapponese.

Quest’anno il concorso ha registrato più di duemila iscrizioni, provenienti da circa settanta paesi. Al Nikon small world non partecipano solo scienziati, ma anche fotografi e appassionati.

Il vincitore assoluto è Oscar Ruiz del Centro di ricerca sul cancro MD Anderson dell’università del Texas, a Houston. Ruiz ha realizzato l’immagine di un embrione di pesce zebra durante la sua ricerca sullo sviluppo facciale e la morfogenesi cellulare. Attraverso l’uso del time lapse, lo scienziato sta creando una mappatura dettagliata dello sviluppo del muso del pesce per individuare eventuali anomalie. Questi studi possono contribuire alla comprensione di mutazioni genetiche specifiche degli esseri umani e forse fornire nuove informazioni sulle alterazioni dei meccanismi cellulari e molecolari nei pazienti con malformazioni facciali.

I giudici sono rimasti affascinati dalle tecniche fotografiche usate da Ruiz per cogliere i cambiamenti nel muso del pesce zebra. “Ogni anno scegliamo immagini che stimolano la curiosità delle persone e che le spingano a porsi domande”, racconta Eric Flem, dell’ufficio stampa della Nikon.

Per la prima volta, quest’anno anche gli utenti possono scegliere la loro immagine preferita votando online fino al 25 ottobre.

pubblicità

Articolo successivo

Da Berlino Est al resto del mondo