Babbo Natale sulla sua slitta vicino a Rovaniemi. (Pawel Kopczynski, Reuters/Contrasto)

La Lapponia di Babbo Natale

23 dicembre 2016 12:39

Come ogni anno, in un villaggio della Lapponia, fervono le attività: gli aiutanti di Babbo Natale sono impegnati a ordinare le pile di lettere spedite qui dai bambini di tutto il mondo. Il villaggio di Babbo Natale, che si trova nella capitale della regione, Rovaniemi, in prossimità del circolo polare artico, fu costruito nel primo dopoguerra. Da quel momento è diventato il principale centro natalizio della Lapponia e una delle attrazioni più visitate dei paesi nordici.

Durante questo periodo, ogni giorno, circa 32mila lettere vengono recapitate al villaggio; lo scorso anno ne sono arrivate 500mila in totale. La maggior parte arriva dalla Cina, dalla Polonia, dall’Italia, dal Regno Unito e dal Giappone. Migliaia di visitatori approdano a Rovaniemi nelle settimane prima del 25 dicembre per incontrare Babbo Natale, le sue renne e per godersi l’atmosfera magica, immersi nella neve. Il turismo della Lapponia contribuisce in modo sostanzioso all’economia finlandese: tra gennaio e ottobre 2016 si sono registrate più di due milioni di presenze.

Le foto sono state scattate da Pawel Kopczynski, fotografo della Reuters, nel dicembre del 2016.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.