Finalista nelle categorie foto dell’anno e spot news, singole. José Víctor Salazar Balza, 28 anni, durante gli scontri con la polizia antisommossa in una protesta contro il presidente Nicolás Maduro, a Caracas, in Venezuela, 3 marzo 2017. (Ronaldo Schemidt, Afp)

I finalisti del World press photo 2018

14 febbraio 2018 15:39

Il 14 febbraio la giuria del World press photo (Wpp) ha annunciato i finalisti della 61ª edizione del più importante premio fotogiornalistico al mondo. Quest’anno la giuria è stata presieduta da Magdalena Herrera, responsabile della sezione fotografica della rivista Geo in Francia. I giurati hanno esaminato 73.044 foto, scattate da 4.548 fotografi provenienti da 125 paesi.

In questa edizione, per la prima volta, la fondazione del Wpp ha deciso di rivelare i premi in due fasi: il 14 febbraio sono annunciati i finalisti di ogni categoria in gara, mentre il 12 aprile saranno rivelati i vincitori durante la cerimonia di premiazione ad Amsterdam.

I sei finalisti per la foto dell’anno sono: Patrick Brown con un’immagine sulla crisi dei profughi rohingya, Adam Ferguson che ha ritratto alcune ragazze rapite da Boko haram in Nigeria, Toby Melville che ha fotografato le vittime dell’attentato di Londra, Ivor Prickett con due foto scattate a Mosul, in Iraq, e Ronaldo Schemidt che ha documentato le proteste contro il governo in Venezuela.

Le immagini vincitrici faranno parte di una mostra itinerante che sarà esposta in 45 paesi. La prima mostra aprirà il 14 aprile alla Nieuwe Kerk di Amsterdam.

pubblicità

Articolo successivo

Il femminismo è un oceano di donne diverse
Tracey Thorn