New Delhi, 20 giugno 2022 (Sonu Mehta, Hindustan Times/Getty)

Il governo indiano ha presentato un nuovo piano per il reclutamento nell’esercito. Lo schema, chiamato Agnipath , prevede per il primo anno l’assunzione di 45mila ragazzi tra i 17 e i 21 anni con un contratto quadriennale. Al termine solo il 25 per cento di loro potrà proseguire la carriera militare. Gli altri riceveranno una buonuscita di 1,2 milioni di rupie (circa 14.600 euro) . Il piano è stato accolto con manifestazioni violente in diversi stati rurali, dove per i giovani l’esercito rappresentava un impiego sicuro, uno stipendio garantito e uno status sociale. Secondo i veterani, inoltre, il nuovo sistema metterà a rischio la coesione, la preparazione e le capacità di combattimento dell’esercito, scrive Scroll.in.

Questo articolo è uscito sul numero 1466 di Internazionale, a pagina 36. Compra questo numero | Abbonati