Ap/Lapresse

Per la festa nazionale del 17 novembre la televisione di stato Mrtv ha annunciato un’amnistia per 5.774 prigionieri. Tra loro ci sono il regista giapponese Toru Kubota, l’ex ambasciatrice britannica Vicky Bowman e l’australiano Sean Turnell (nella foto), ex consigliere economico di Aung San Suu Kyi. “Per 650 giorni ho mangiato da un secchio”, racconta Turnell a The Australian. E descrive la sua cella, sei metri per due e mezzo senza finestre, da cui sentiva le torture degli altri prigionieri. “Non dovremmo farci ingannare da un gesto cinico”, si legge sull’Irrawaddy. “Più di 13mila prigionieri politici continuano a languire nelle prigioni birmane”.

Questo articolo è uscito sul numero 1488 di Internazionale, a pagina 32. Compra questo numero | Abbonati