Birmania

Birmania

Capitale
Naypyidaw
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Kyat
Superficie
Un’amnistia che inganna

Per la festa nazionale del 17 novembre la televisione di stato Mrtv ha annunciato un’amnistia per 5.774 prigionieri. Tra loro ci sono il regista giapponese Toru Kubota,... Leggi

La giunta militare usa armi russe

“Alcune delle armi usate per uccidere in Ucraina sono le stesse impiegate in Birmania. E vengono dalla stessa fonte: la Russia”. Il 26 ottobre il relatore speciale delle... Leggi

pubblicità
Bombe sui kachin

Il 23 ottobre due jet militari birmani hanno bombardato la festa organizzata per celebrare la nascita dell’organizzazione per l’indipendenza dello stato di Kachin a Hpakant,... Leggi

Condanna doppia

Il 29 settembre una corte birmana ha condannato la leader politica Aung San Suu Kyi, deposta con il colpo di stato del 2021, e il suo ex consigliere economico australiano... Leggi

Bombe sulla scuola

Undici bambini sono rimasti uccisi il 16 settembre in un’operazione militare compiuta nella scuola di un monastero buddista nel villaggio di Let Yet Kone, nel nord del paese.... Leggi

pubblicità
Il giorno nero della Birmania

Il 25 luglio la giunta birmana ha annunciato l’esecuzione di quattro condanne a morte per ragioni politiche, suscitando l’indignazione della comunità internazionale. Tra le persone uccise ci sono un rapper e un disegnatore. Leggi

Una visita importante

La visita del ministro degli esteri cinese Wang Yi ( nella foto ) a Bagan, in Birmania, in occasione del vertice del gr uppo di cooperazione del Lakang-Mekong del 4 luglio,... Leggi

Il silenzio dell’Europa

L’Unione europea è in prima linea contro la pena di morte, tutti i suoi paesi l’hanno abolita e Bruxelles adotta regolarmente risoluzioni contro quelli che la applicano.... Leggi

I birmani in trappola tra i militari e la resistenza

Il fanatismo con cui l’opposizione armata alla giunta militare attacca chi smette di combattere e torna al lavoro potrebbe minare l’entusiasmo per la causa. Leggi

Ancora processi per Suu Kyi

Il 25 aprile Aung San Suu Kyi, la leader dell’opposizione alla giunta militare birmana, era in tribunale a Rangoon per un nuovo processo in cui è accusata di aver realizzato... Leggi

pubblicità
Rohingya vittime di genocidio

Il segretario di stato statunitense Antony Blinken il 22 marzo ha definito “genocidio” le violenze contro la minoranza rohingya in Birmania, scrive Irrawaddy. “L’intento... Leggi

Il regime continua a esportare legname

Nonostante le sanzioni imposte dai loro governi, le aziende occidentali non hanno smesso di comprare le materie prime birmane, in mano alla giunta militare Leggi

Calma apparente in Birmania un anno dopo il golpe

Finite le grandi proteste contro i militari, la vita nelle città sembra tornata alla normalità. Ma nelle periferie del paese è in corso una guerra tra esercito e forze di resistenza. Leggi

Un anno dopo il golpe

“Un anno dopo aver rovesciato un governo democraticamente eletto, i militari birmani hanno scoperto che prendere il potere è molto più facile che consolidare l’autorità... Leggi

Nuova condanna per Suu Kyi

Aung San Suu Kyi, la leader dell’opposizione alla giunta militare, è stata condannata a quattro anni di reclusione per importazione e possesso illegale di walkie-talkie... Leggi

pubblicità
In Birmania il massacro continua nel silenzio generale

L’uccisione di 35 civili in fuga dagli scontri tra esercito e milizie, il 24 dicembre, è l’ennesima atrocità subita dalla popolazione dopo il golpe del 1 febbraio. E anche questa volta l’Onu può solo chiedere un’indagine approfondita. Leggi

Due anni ai domiciliari

Un tribunale militare birmano ha condannato a quattro anni di reclusione Aung San Suu Kyi, 76 anni, leader di fatto del governo rovesciato con il colpo di stato del 1 febbraio,... Leggi

La giunta affama il popolo

La giunta birmana affama la popolazione distruggendo le scorte alimentari, uccidendo il bestiame e interrompendo le strade usate per distribuire viveri e medicine. È l’accusa,... Leggi

Milioni di vite da salvare

Il capo degli affari umanitari dell’Onu, Martin Griffiths, ha chiesto alla giunta militare birmana di permettere all’organizzazione di raggiungere i tre milioni di birmani... Leggi

Spariti i fondi contro il covid

I 372 milioni di dollari trasferiti dal Fondo monetario internazionale (Fmi) alle autorità birmane a febbraio, poco prima del colpo di stato, per aiutare il paese nella lotta... Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.