“Gli Stati Uniti hanno dato il via a un programma di addestramento militare avanzato per le forze armate ucraine”, scrive il Washington Post. Lo ha annunciato il generale Mark Milley, capo dello stato maggiore congiunto. L’addestramento, che si svolge in Germania, durerà sei settimane. All’inizio coinvolgerà cinquecento soldati, e riguarderà “la guerra ad armi combinate, in cui carri armati, artiglieria, veicoli da combattimento e altri armamenti sono usati insieme per massimizzare la violenza che infliggono”.

Questo articolo è uscito sul numero 1495 di Internazionale, a pagina 33. Compra questo numero | Abbonati