Secondo i dati ufficiali, la pandemia di covid-19 ha causato 59.938 vittime in Cina tra l’8 dicembre e il 12 gennaio. Le persone morte per insufficienza respiratoria sono 5.503 e quelle con patologie precedenti aggravate dall’infezione 54.435. I dati, scrive il Washington Post, si riferiscono però solo ai decessi avvenuti in ospedale. I dati reali sono tenuti nascosti, spiega Maria Van Kerkhove, dell’Organizzazione mondiale della sanità. Secondo una stima dell’azienda Airfinity, la variante omicron ha causato 413mila decessi nel paese.

Questo articolo è uscito sul numero 1495 di Internazionale, a pagina 89. Compra questo numero | Abbonati