05 dicembre 2014 13:29

I migranti che negli ultimi due anni sono arrivati sulle coste europee sono in gran parte richiedenti asilo: persone che, fuggite dal paese di origine, non possono o non vogliono tornare indietro per il timore di essere perseguitate per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza a un determinato gruppo sociale o per le loro opinioni politiche.

Se la richiesta di asilo è accettata, viene riconosciuto lo status di rifugiato.