Il blogger saudita Raif Badawi riceve un premio per la libertà di espressione

Raif Badawi è stato condannato in Arabia Saudita per oltraggio all’islam, tra le critiche della comunità internazionale

Terzo rinvio per la fustigazione di Raif Badawi in Arabia Saudita

30 gennaio 2015 14:01

È stata rinviata per la terza volta consecutiva la fustigazione dell’attivista e blogger saudita Raif Badawi, condannato a ricevere mille frustate in venti settimane per “insulto all’islam”. Lo ha detto sua moglie, ma i motivi del rinvio non sono noti. I due venerdì precedenti la fustigazione era stata sospesa per motivi di salute. Le Nazioni Unite hanno denunciato la condanna del blogger definendola “crudele e disumana”. Afp

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Controllo bagagli
Le regole
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.