Firmato il cessate il fuoco tra governo e ribelli in Mali

20 febbraio 2015 11:03

Il governo del Mali ha firmato un accordo di cessate il fuoco con i ribelli, nel tentativo di fermare il conflitto nel nord del paese. Le due fazioni, da una parte il governo e dall’altra un’alleanza formata da sei gruppi armati, tra cui i tuareg, hanno concordato di “mettere immediatamente fine” alle ostilità. L’accordo è stato firmato ad Algeri, dove il 16 febbraio erano cominciati i colloqui di pace promossi dalle Nazioni Unite.

I firmatari dell’accordo hanno accettato di “risolvere le cause delle persistenti tensioni nella regione”. I ribelli rivendicano l’autonomia nel nord, una regione che chiamano Azawad. Il governo si è detto disposto a concedere alcuni poteri locali. Reuters

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Troppo tardi
Alberto Notarbartolo
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.