A Vanuatu il governo dichiara l’emergenza umanitaria

Il ciclone tropicale Pam ha colpito l’arcipelago di Vanuatu, nel Pacifico meridionale, distruggendo interi villaggi. Almeno sei persone sono morte, ma le vittime potrebbero essere decine

Il ciclone tropicale Pam su Vanuatu

13 marzo 2015 12:42
Il ciclone tropicale Pam verso l’arcipelago di Vanuatu. (Nooaa/Afp)

Il ciclone tropicale Pam ha colpito la capitale di Vanuatu, l’arcipelago nel Pacifico meridionale, con venti che hanno raggiunto la velocità di 280 chilometri orari. La tempesta è stata catalogata categoria 5 della scala Saffir Simpson, il livello più alto della scala. Le autorità hanno chiesto alla popolazione di lasciare le abitazioni e di raggiungere i 12 rifugi predisposti. Secondo l’Unicef, circa 260mila persone si trovano nell’area colpita dalla tempesta.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Sfida di nervi tra gli Stati Uniti e l’Iran
Pierre Haski
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.