A Vanuatu il governo dichiara l’emergenza umanitaria

Il ciclone tropicale Pam ha colpito l’arcipelago di Vanuatu, nel Pacifico meridionale, distruggendo interi villaggi. Almeno sei persone sono morte, ma le vittime potrebbero essere decine

Il presidente di Vanuatu lancia l’allarme sui danni del ciclone Pam

16 marzo 2015 07:32

Il ciclone Pam ha “spazzato via lo sviluppo economico” dell’arcipelago di Vanuatu, nel Pacifico meridionale, e il paese è “tutto da ricostruire”. Lo ha dichiarato il presidente, Baldwin Lonsdale, confermando la gravità dei danni causati dal ciclone tropicale che negli ultimi giorni ha colpito le isole. Nelle isole sono cominciati ad arrivare gli aiuti umanitari. La tempesta ha causato almeno otto morti, ma il bilancio è destinato a crescere. Secondo diverse agenzie umanitarie potrebbe essere uno dei peggiori disastri naturali ad aver colpito la regione. Bbc

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le notizie di scienza della settimana
Claudia Grisanti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.