02 aprile 2015 15:31
Per visualizzare questo contenuto, accetta i cookie di tipo marketing.

Proseguono gli scontri all’interno del campus universitario di Garissa, preso d’assalto da un commando dei jihadisti di Al Shabaab all’alba. Gli assalitori sarebbero in cinque. Secondo un bilancio provvisorio, le vittime sono almeno quindici e i feriti più di sessanta. In un breve discorso alla nazione, il presidente Uhuru Kenyatta ha esortato i suoi concittadini a rimanere calmi e si è impegnato a fornire nuove informazioni sull’attacco non appena saranno disponibili. Il presidente ha anche assicurato che le procedure per reclutare diecimila nuovi agenti di polizia saranno velocizzate in seguito all’attacco.

Intanto a Garissa sono arrivati i carri armati dell’esercito nel tentativo di liberare gli ostaggi ancora dentro il campus.

Per visualizzare questo contenuto, accetta i cookie di tipo marketing.